Sport in estate.

Posted by

Per molti l’estate rappresenta il periodo migliore per dedicarsi all’attività fisica, grazie al clima favorevole e alla maggiore disponibilità di tempo libero.

  • I momenti migliori per allenarsi sono le prime ore del mattino e quelle del tardo pomeriggio. Bisogna evitare di praticare attività sportiva nelle ore più calde della giornata, per evitare colpi di calore, e svenimenti. Altrettanto importante è non scegliere la sera, con la scusa che si suda di meno, in quanto si rischia di compromettere la qualità del sonno notturno.
  • Mantieni il corpo correttamente idratato prima, durante e dopo l’esercizio fisico.
  • Indossa capi che favoriscono la traspirazione della pelle e scegli le calzature adeguate per i diversi tipi di sport.
  • Un altro accorgimento molto importante ma a cui spesso non viene riservato abbastanza attenzione, concerne il fatto che l’essere in movimento non scherma la cute dall’azione nociva dei raggi solari, pertanto ricordatati di proteggere adeguatamente la pelle dal sole, attraverso l’impiego di una crema solare adatta al proprio fototipo.
  • E’ consigliabile fare del riscaldamento che prepari il corpo al momento di attività fisica più intensa, e al termine della seduta di lavoro, eseguire dello stretching.
  • Segui il tuo ritmo e livello di allenamento senza mai strafare. Durante il periodo estivo non potete allenarvi nello stesso modo in cui lo fate d’inverno o nei mesi più freschi. L’importante è dosare in modo graduale l’impegno fisico e rispettare le giuste pause tra una sessione e l’altra.

Tra gli sport più in voga ritroviamo:

  • Il beach running, ottimo alleato della circolazione sanguigna.
  • Il nuoto che mette in movimento tutto il corpo, favorendo la tonicità muscolare.
  • Il beach volley che migliora coordinazione ed equilibrio del corpo.
  • Il tennis in grado di tonificare tutta la muscolatura.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.