La rosacea

Posted by

La rosacea è una patologia infiammatoria cronica della cute che interessa elettivamente le guance, il naso, le palpebre, il mento e la fronte.

Sintomi.

È caratterizzata:

  • da ricorretteti episodi di rossore, inizialmente transitorio e fugace, che con il tempo può diventare persistente,
  • da teleangectasie (i capillari rossi ben visibili)
  • e dalla comparsa di lesioni infiammatorie (papule/pustole).

Incidenza e cause.

Insorge più frequentemente tra i 30 e i 50 anni, e le donne sembrano esserne affette maggiormente rispetto agli uomini. Le cause non sono state ancora chiarite.

Trattamento.

In primo luogo, una corretta gestione terapeutica non può prescindere dall’eliminazione o limitazione dei noti fattori scatenanti e/o aggravanti:

  • raggi UV;
  • bagno con acqua troppo calda o fredda e sauna;
  • forti sbalzi di temperatura;
  • stress e ansia;
  • esercizio fisico intenso;
  • cibi molto piccanti;
  • alcol;
  • cosmetici contenti alcol etilico o benzilico, e fragranze.

In secondo luogo, bisogna realizzare un adeguata cura della pelle, per migliorare i sintomi e alleviare le manifestazioni secondarie della malattia, quali sensazione di bruciore e secchezza cutanea. Si consiglia di utilizzare:

  • detergenti delicati, meglio se acqua micellare, dischetti o flaconcini monouso contraddistinti da un ottimo profilo di tolleranza e sicurezza;
  • creme idratanti leggere a base di principi attivi in grado di migliorare il microcircolo e con agenti lenitivi e antiinfiammatori;
  • creme solari con fattore protettivo di almeno 30, con filtri sia chimici che fisici.

Per mascherare il rossore cutaneo può essere impiegato un make up correttivo, caratterizzato da alta coprenza.

Quando la specifica beauty routine da sola non basta a calmare un disturbo che si avverte sempre più fastidioso, sarà il medico dermatologo a prescrivere una cura farmacologica idonea, valutando caso per caso.

  • Se la forma è lieve, può essere curata con preparati per uso topico a base di brimonidina, ivermectina, metronidazolo o acido azelaico.
  • Nel caso di teleangectasie si può ricorre a terapie fisiche che comprendono vari tipi di laser e luce pulsata.

Nelle forme più severe, si ricorre a terapie sistemiche. L’unico farmaco per uso sistemico attualmente approvato per il trattamento delle lesioni infiammatorie della rosacea è la doxiciclina, un antibiotico che a dosi sub-microbiche (40 mg) ha dimostrato di possedere un effetto antiinfiammatorio. L’uso della isotretinoina è riservato rigorosamente a casi selezionati

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.