Per affrontare meglio il rientro della pausa estiva: prova Ginseng e Ginkgo

Posted by

Dopo la pausa estiva, tornare alla realtà, fatta di routine, lavoro e impegni, non è mai facile, soprattutto se entra in gioco anche lo stress da rientro dalle vacanze. Ci vengono in aiuto gli alleati naturali, quali ginseng e ginkgo biloba.

Ginseng.

È il ricostituente ideale per tutto il corpo, dà la carica giusta e protegge dallo stress, potenziando la resistenza psicofisica, il rendimento e regolando i livelli di umore.

  • Aiuta l’organismo ad affrontare gli eventi stressogeni in modo mirato ed efficace, modulando il rilascio di ACTH, ormone precursore del cortisolo od “ormone dello stress” nel surrene.
  • Migliora i riflessi e potenzia la resistenza fisica.
  • Agisce come un “vaccino” naturale, aumentando la capacità di fagocitosi dei macrofagi e l’attività dei linfociti T e combattendo influenze e raffreddori.
  • Antiossidante. Riduce lo stress ossidativo e l’invecchiamento

Il ginseng dunque ci permette di superare la stanchezza, la mancanza di energie, di combattere lo stress da rientro, permettendoci di affrontare al meglio gli impegni lavorativi e non solo.

Ginkgo biloba.

Se il bersaglio dello stress da rientro è la concentrazione che scarseggia, ci viene in aiuto il ginkgo biloba. In particolare, tale pianta è ricca di terpeni, che inibiscono l’aggregazione piastrinica, favorendo il flusso sanguigno.

• Migliora le capacità cognitive, aumentando il flusso sanguigno a livello cerebrale e riducendo lo stress, tramite una modulazione del recettore periferico delle benzodiazepine. Aumenta la concentrazione, la memoria a breve termine e riduce l’ansia

Per conoscere la giusta posologia (quando e come assumerli) e capire quando sono controindicati, rivolgiti sempre al tuo farmacista di fiducia.

Annunci

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.