Le bacche di Goji

Posted by

Le bacche di Goji si ottengono dalla pianta Lycium barbarum, coltivata in Tibet, Himalaya e Cina. Tali bacche hanno un sapore dolce e possono essere consumate o così come sono oppure come infuso. In commercio troviamo anche gli estratti, in polvere o compresse.

Proprietà:

  • Potenti antiage naturali. Il ministero della Salute Italiano e la Commissione Europea per la Vigilanza sulla Sicurezza Alimentare fanno rientrare il goji nella lista ufficiale degli integratori antiossidanti. L’ORC, l’unità di misura che indica la capacità degli alimenti di bloccare i radicali liberi, è altissimo. Tali prodotti sono così in grado di contrastare l’invecchiamento cellulare, proteggendo la pelle e l’organismo dallo stress ossidativo.
  • Utili nella prevenzione di tumori e Alzheimer. Le bacche contengono diverse sostanze antiossidanti, tra queste vi sono 4 polisaccaridi (LPB-1, LPB-2, LPB-3, LPB-4) capaci di attivare il sistema immunitario e renderlo più abile nel distinguere tra cellule sane e malate, soprattutto nelle malattie degenerative.
  • Contrastano i cali immunitari. Mettendo a macerare in acqua calda le bacche si ottiene un infuso energetico e tonificante che migliora la resistenza al freddo e ai contagi, e riduce la spossatezza in periodi di forte stress o durante il periodo invernale. Merito dei sali minerali e della vitamina C (27% razione giornaliera), contenuti nelle bacche.
  • Reintegrano le vitamine e i sali minerali, dispersi durante l’attività fisica. Inoltre uno studio cinese ha dimostrato che il recupero da allenamenti molto intensi è più rapido, grazie all’elevato contenuto amminoacidico. Infatti, le bacche di Goji sono un’ottima fonte di amminoacidi e ne forniscono 11 di quelli essenziali, più di qualsiasi altro frutto.
  • Riducono lo stress e migliorano il sonno. Uno studio americano ha dimostrato che le bacche di Goji, grazie alle vitamine del gruppo B, riducono i livelli di stress e regolarizzano il sonno, intervenendo nella produzione di serotonina.
  • Frenano gli attacchi di fame. Le bacche sono ricche di fibre che controllano i livelli di glucosio nel sangue e donano più velocemente senso di sazietà

La dose consigliata è di 15 grammi al giorno.

Avvertenze:

Non vanno assunti in gravidanza e allattamento, o se si prendono famaci antagonisti della vitamina k o antiipertensivi.

Va posta molta attenzione anche per i soggetti allergici al polline o al lattice che potrebbero sviluppare reazioni crociate.

Annunci

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.