Le bacche di Acai.

Posted by

Le bacche di Acai sono il frutto della palma Euterpe Oleracea, della famiglia delle Arecaceae. Le bacche sono simili ad un acino di uva nera, benché leggermente più grandi e meno succose.                                                        Tali bacche sono uno dei cibi antiage per eccelenza, e sono potenti il doppio dei mirtilli, in quanto contengono un elevata quantità di antocianine, polifenoli concentrati soprattutto nella buccia, in grado di proteggere dall’invecchiamento cellulare.

Proprietà.

  • Migliorano la circolazione, grazie al contenuto di antocianine, che svolgono un effetto protettivo a livello dei vasi sanguigni.
  • Riducono il rischio di arteriosclerosi, grazie agli steroli vegetali che riducono il colesterolo e migliorano il profilo lipidico.
  • Migliorano la funzionalità gastrointestinale, per mezzo delle fibre che favoriscono il transito intestinale, la depurazione e l’espulsione delle sostanze di scarto.
  • Antiage per la pelle. Sia le bacche che l’olio da esse estratto sono in grado di contrastare i radicali liberi, responsabili dell’invecchiamento precoce della pelle, aiutando a mantenerla tonica, giovane ed elastica. In più, le bacche contengono discrete quantità di vitamina C ed E, cruciali per difendere la pelle dai danni causati dal sole e dall’inquinamento.
  • Sono remineralizzanti ed energetiche, utili per riequilibrare l’organismo se provato dopo uno sforzo fisico o in condizioni di stress.

Infine, tali bacche sono amiche della linea, in quanto le proteine (8gr per 100 gr di frutto) saziano e riducono la sensazione di fame.

 

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.