Il riso viola: un nuovo “smartfood”

Posted by

Il riso viola è la tendenza del momento ed è già stato etichettato come “nuovo smartfood”. La tipologia italiana è un incrocio spontaneo, chiamata Violet, e viene coltivata principalmente in Piemonte. Il caratteristico colore intenso è dovuto all’alta concentrazione di antociani, pigmenti della famiglia dei flavonoidi.

Proprietà.

  • Antiossidante e antiage. Gli antociani rallentano e contrastano la degenerazione e l’invecchiamento cellulare dovuti a un eccesso di radicali liberi.
  • Previene l’aterosclerosi, innalzando i livelli di colesterolo HDL, se abbinato a una dieta sana ed equilibrata.  
  • Toccasana per il fegato. Grazie ai componenti che contiene è in grado di stimolare la funzionalità epatica e migliorare la produzione di enzimi e il metabolismo dei grassi, disintossicando.
  • Alleato della linea. Il riso viola è il riso pigmentato con la maggiore concentrazione di fibre (fino a 4 volte maggiore di quello bianco), che aumentano il senso di sazietà e lo rendono particolarmente digeribile.
  • Evita i picchi glicemici, contenendo la giusta quantità di proteine (quasi il doppio del riso bianco) e di carboidrati complessi.
  • E’ adatto ai celiaci, in quanto non contiene glutine.

Guida all’acquisto e al consumo.

Il riso viola italiano (assicurati della provenienza guardando l’etichetta) si trova sul mercato principalmente in due versioni: integrale e parboiled. La differenza tra i due, sta che il secondo è a cottura breve (17 min.) perché è già stato parzialmente bollito. È stato però anche sbramato, cioè privato del rivestimento esterno. Meglio quindi la versione integrale: certamente richiede una cottura più prolungata (40 minuti) ma è un concentrato di fibre e un toccasana per l’intestino pigro.

Per non perdere la ricchezza di nutrienti, è importante cuocere il riso viola mantenendo le proporzioni con l’acqua. Le preparazioni consigliate sono quelle che non prevedono di scolare l’acqua, al vapore, pilaf o con la pentola a pressione. I chicchi sono perfetti abbinati a verdure che amplificano l’azione detox e danno un ulteriore sprint antiage.

Annunci

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.