Il melograno.

Posted by

Il melograno.

Il melograno (Punica granatum l.) è ottenuto da un albero appartenente alla famiglia delle Lythracee. Il frutto è una bacca rotonda con una spessa buccia rossastra che copre circa 200-1000 semi. I semi di melograno sono commestibili e possiedono proprietà antiossidanti, grazie all’alto contenuto di tannini e antociani idrolizzabili1-2.

Proprietà.

Astringente. La tisana è utile per combattere la diarrea causata dalla proliferazione di batteri intestinali o da un’alimentazione scorretta3.

Antiipertensivo. Una revisione sistemica di studi randomizzati controllati mostra che il succo di melograno è in grado di ridurre la pressione sistolica e diastolica, riducendo così il rischio di infarti, trombi e ictus. In particolare, il melograno preserva l’elasticità dei vasi sanguigni e favorisce una corretta circolazione sanguigna 4.

Antiossidante. Il melograno è stato classificato al primo posto tra i cibi più antiossidanti disponibili in natura, grazie all’alta percentuale di flavonoidi (maggiore rispetto ai mirtilli, tè verde e vino rosso). Tali sostanze svolgono un’azione protettiva sulle cellule, bloccando la proliferazione dei radicali liberi, i diretti responsabili dell’invecchiamento cellulare5.

Antitumorale. Diversi studi suggeriscono che l’intero frutto, così come il succo o il decotto, sono protetti agenti chemioterapici, poiché esercitano azione antiinfiammatoria e antiproliferativa, modulando diverse vie di segnalazione. Sono comunque necessari ulteriori studi in vitro e in vivo per convalidare l’utilità di questi agenti naturali, da soli o in combinazione con la terapia corrente, nella prevenzione e nel trattamento di tumori della pelle, della mammella, della prostata e del colon6.

Immunostimolante. L’abbondanza di vitamina C contenuta nel melograno, lo rende un alimento perfetto per rafforzare il sistema immunitario. In caso di raffreddore, influenza, infezioni virali e batteriche, consumare il melograno fresco può contribuire alla guarigione e prevenirne future insorgenze.

Utilizzo.

Il melograno apporta circa 65 kcal per 100 grammi di prodotto, risultando così ideale anche per chi segue un regime ipocalorico.

Il melograno viene impiegato nella preparazione di diversi piatti: il suo sapore dolce, con una nota leggermente aspra, si sposa bene con primi piatti, nelle macedonie di frutta e nello yogurt ma anche con le portate di carne o di pesce.

L’abbinamento del melograno, che è un frutto alcalinizzante, con le proteine animali (carni, formaggi) contrasta la formazione di scorie acide e aumenta la digeribilità.

Per quanto riguarda il succo, questo si può preparare in casa centrifugando i semi dei frutti freschi, una volta privati della parte bianca. È bene consumare il succo appena fatto perché i suoi principi attivi si ossidano facilmente con l’esposizione a luce e aria. La stessa regola vale anche per il succo pronto reperibile in erboristeria: una volta versato nel bicchiere, va bevuto subito. Il succo di melagrana si usa anche come condimento al posto di salsa di soia, limone o aceto: è straricco di vitamine e potassio e depura in profondità.

Infine, con il melograno si preparano anche ottime tisane e infusi.

Avvertenze.

Nel caso in cui si stia assumendo una terapia a base di farmaci anticoagulanti, o antidepressivi, o antiinfiammatori, o antiipertensivi, o farmaci per il diabete

è preferibile consultare il proprio medico prima di assumere il frutto o il succo di melograno.

Bibliografia.

  1. Jurenka JS. Therapeutic applications of pomegranate (Punica granatum L.): A review. Altern Med Rev. 2008;13:128–144
  2. Viuda-Martos M, Fernández-López J, Pérez-Álvarez JA. Pomegranate and its many functional components as related to human health: A review. Compr Rev Food Sci Food Saf. 2010;9:635–654.
  3. Erfaneh Shaygannia, Mahmoud Bahmani, Behnam Zamanzad. A Review Study on Punica granatum L. Journal of Evidence-Based Integrative Medicine. Vol 21, Issue 3, 2016.
  4. Sahebkar A, Ferri C, Giorgini P, Bo S, Nachtigal P, Grassi D. Effects of pomegranate juice on blood pressure: A systematic review and meta-analysis of randomized controlled trials. Pharmacol Res. 2017 Jan;115:149-161
  5. Gil MI, Tomas-Barberan FA, Hess-Pierce B, Holcroft DM, Kader AA. Antioxidant activity of pomegranate juice and its relationship with phenolic composition and processing. J Agric Food Chem. 2000;48:4581–4589
  6. Pooja Sharma, Sarah F. McClees, Farrukh Afaq Pomegranate for Prevention and Treatment of Cancer: An Update. Molecules. 2017 Jan 24; 22(1): E177.

1

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.