Gli spinaci.

Posted by

Gli spinaci sono piante erbacee che appartengono alla famiglia delle Chenopodiacee, la stessa della barbabietola da zucchero e della quinoa.

Proprietà:

  • Migliorano la salute cardiovascolare. Il consumo di spinaci così come di altre verdure a foglia verde, secondo una metanalisi pubblicata sul Journal of the Royal Society of Medicine Cardiovascular Disease, è associato a una riduzione del rischio cardiovascolare del 16%. Il merito è dei folati, del betacarotene, della luteina, oltre che del potassio e magnesio che aiutano a mantenere l’elasticità delle pareti dei vasi sanguigni, permettendo così un miglior afflusso di sangue. Inoltre, gli spinaci contengono coenzimaQ10 e betaina, che riducono i livelli di omocisteina, un amminoacido dannoso per i vasi sanguigni.
  • Riducono l’ansia, grazie ai folati che sono essenziali per la produzione della metionina, un amminoacido che agisce sul tono dell’umore, combattendo astenia, sonnolenza, e depressione.
  • Svolgono azione preventiva contro la degenerazione maculare, e i danni indotti dagli ultravioletti e dall’età, per mezzo della luteina, un pigmento costitutivo della retina, che protegge la macula, e scherma l’occhio dall’azione dei raggi UV, rallentandone il processo di invecchiamento.
  • Disintossicano l’organismo e promuovono la sazietà. Uno studio pubblicato sul Journal of Gastroenterology mostra che la clorofilla contenuta negli spinaci, rallenta lo svuotamento gastrico, disintossica dai metalli pesanti e dalle tossine, e riduce i livelli dell’ormone che stimola la fame (grelina) e aumenta quelli della sazietà.
  • Migliorano la funzione cognitiva, grazie alla luteina che porta a una maggiore efficienza dell’attività neuronale, come mostra uno studio pubblicato su Frontiers in Aging Neuroscience. Dai dati raccolti è emerso che le persone di mezza età con livelli superiori di luteina avevano funzioni cognitive pari a coloro che erano più giovani, rispetto ai coetanei che avevano meno luteina.
  • Utili contro l’ipertensione, per opera dell’alto contenuto di potassio (500 mg per un etto di verdure crude), che aiuta a tenere sotto controllo la pressione sanguigna.

Guida all’acquisto e conservazione.

Le foglie devono essere tenere di un bel verde, senza macchioline gialle, i gambi sodi e lo stelo non fiorito.

Dopo l’acquisto riponili subito in frigorifero, riparandoli dalla luce per proteggere gli antiossidanti.

Come consumarli.

Si possono consumare crudi in insalata, frullati o smoothie energizzanti, e in questo caso vitamine e folati saranno assorbiti rapidamente

Oppure si possono consumare cotti, mettendoli in padella per pochi minuti o al vapore per non più di 5 minuti.

Ricorda che molti nutrienti contenuti negli spinaci sono liposolubili, e quindi conviene associarli a una fonte di grassi, come qualche pezzetto di avocado o pistacchi o noci o un filo di olio extravergine, per favorire un assorbimento ottimale di queste sostanze.

Bibliografia:

  • Richard Lee Pollock. The effect of green leafy and cruciferous vegetable intake on the incidence of cardiovascular disease: A meta-analysis. Journal of the Royal Society of Medicine Cardiovascular Disease 5: 1–9 2016.
  • Candida J. Rebello, Jessica Chu , Robbie Beyl , Dan Edwall. Acute Effects of a Spinach Extract Rich in Thylakoids on Satiety: A Randomized Controlled Crossover Trial. Journal of the American College of Nutrition Volume 34, 2015 – Issue 6- Pages 470-477. 2015
  • Anne M. Walk, Caitlyn G. Edwards, Nicholas W. Baumgartne. The Role of Retinal Carotenoids and Age on Neuroelectric Indices of Attentional Control among Early to Middle-Aged Adults. Frontiers in Aging Neuroscience. 2017
  • Joseph JA, Shukitt-Hale B, Denisova NA. Long-term dietary strawberry, spinach, or vitamin E supplementation retards the onset of age-related neuronal signal-transduction and cognitive behavioral deficits. J Neurosci. 1998 Oct 1;18(19):8047-55.
  • Roberts JL1, Moreau R. Functional properties of spinach (Spinacia oleracea L.) phytochemicals and bioactives. Food Funct. 2016 Aug 10;7(8):3337-53.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.