L’aloe

Posted by

L’aloe è una pianta grassa, appartiene alla famiglia delle Liliacee di cui fanno parte 350 varietà.  La varietà più usata è l’Aloe vera, caratterizzata da foglie carnose, spinose e dal margine seghettato, da cui si ottiene il succo condensato e il gel, ricchi di principi attivi.

Il succo di aloe, è ottenuto prevalentemente dai tubuli esterni, situati al di sotto dell’epidermide della foglia.

Proprietà:

  • Contribuisce a regolarizzare la peristalsi intestinale e viene utilizzata in caso di stipsi atonica (con feci dure).
  • Il succo di aloe vera è uno dei migliori disintossicanti per il fegato, aiuta a smaltire le tossine che abbiamo accumulato durante l’inverno.
  • Ricostituente, grazie alla presenza di vitamine, antiossidanti e agli amminoacidi (ne contiene 18 dei 20 necessari all’uomo).
  • Immunomodulante, in grado di stimolare le difese immunitarie dell’organismo, per mezzo dell’acemannano, che stimola la produzione di interferone e l’attività dei macrofagi.

Il gel di aloe è racchiuso nelle foglie carnose della pianta, e ha un effetto rigenerante sui tessuti. L’uso topico del gel è particolarmente efficace nei casi seguenti:

  • Eritemi solari e ustioni lievi: l’effetto lenitivo e rinfrescante dell’aloe dà sollievo alle scottature e stimola il rinnovamento della cute.
  • Escoriazioni e ferite: l’aloe stimola e accelera la rigenerazione delle cellule dei tessuti danneggiati, favorendone così la cicatrizzazione.
  • L’aloe ha un effetto emolliente che migliora la consistenza della pelle, e calma il prurito.
  • Antiinfiammatorio, grazie al suo contenuto di steroli vegetali, e in particolare al lupeolo. Riduce i dolori associati a tensione muscolare, tendiniti, distorsioni e strappi muscolari.

Il gel è anche un toccasana in soggetti, in particolare donne, che soffrono di stasi linfatica, con gambe gonfie, caviglie calde, rosse e doloranti. L’azione antinfiammatoria e antidolorifica del gel di aloe allevia in fretta questo disagio. Applicato esternamente sfiamma, lenisce, migliora il flusso circolatorio e linfatico, dando sollievo e leggerezza a gambe e caviglie.

Infine, l’aloe è un alleato della salute orale. I collutori, e i gel a base di aloe permettono di ridurre il dolore causato dalle afte o dalle ulcerazioni della bocca, e ne accelera la guarigione. In più, l’Aloe vera uccide lo Streptococco mutans, responsabile di produrre la placca batterica.

Guida all’acquisto.

I prodotti migliori devono presentare una concentrazione di aloe superiore al 60-70% per apportare benefici. L’aloe migliore è quella proveniente da agricoltura biologica italiana, coltivata senza pesticidi, e preparata senza conservati, additivi o edulcoranti.

Controindicata nei soggetti

  • che soffrono di gastrite, coliti, diverticoli, dolori addominali in genere, occlusione intestinale,
  • in gravidanza e allattamento.

Se si assumono farmaci poi è sempre meglio informare il proprio medico o il farmacista di fiducia, per scongiurare che le due assunzioni possano in qualche modo interferire tra di loro.

Il gel invece non ha dimostrato effetti collaterali e può essere utilizzato da tutti, ottimo anche per i bambini, al di sopra dei 3 anni. Si riscontrano problemi, ovviamente, solo in caso si soffra di allergia alla pianta, cosa comunque generalmente rara.

 

 

Annunci

One comment

  1. Grazie x tutti i consigli relativi questa pianta. Mi trovo nel mio balcone questa pianta e mi piacerebbe sapere se posso utilizzarne il suo gel, particolarmente come coadiuvante per le affezioni orali, (afte o ulcerazioni) o in quale altre modo in preparazioni casalinghe posso usarlo e se si deve diluire. Ringrazio per le eventuali risposte.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.