Consigli nutrizionali per un’abbronzatura perfetta.

Posted by

Per ottenere una bella abbronzatura, dorata e uniforme, non è importante solo applicare creme solari adatte al proprio fototipo, ma anche seguire un certo tipo di alimentazione.

Il primo segreto, per avere una pelle abbronzata e idratata, è bere tanta acqua, almeno 2 litri al giorno. Si a centrifughe, frullati e succhi di frutta naturali. Attenzione invece a quelli di origine industriale, bibite gasate ed energy drink, da ridurre al minimo.

Mangia cibi ricchi di vitamina A e betacarotene, in grado di stimolare l’attività della melanina, il pigmento che favorisce la tintarella, e protegge la pelle e il DNA dai danni che possono provocare i raggi UV. Una pelle ricca di vitamina A, è una pelle più morbida, liscia, giovane ed elastica. Li ritroviamo in tutti quei frutti e ortaggi di colore rosso-giallo- arancio:

Così come negli ortaggi e nelle verdure a foglia verde:

Mangia cibi ricchi di licopene, sostanza utile nella prevenzione dei danni cutanei, in seguito all’esposizione alla luce UV (eritemi solari, scottature, ma anche invecchiamento precoce foto indotto). Ne è particolarmente ricco il Ricorda che la cottura ottimizza la disponibilità del principio attivo. Lo ritroviamo anche in peperoni, fragole e anguria.

Ottimi per abbronzarsi meglio, sono anche tutti gli alimenti che aiutano a mantenere la pelle giovane ed elastica, come i cibi ricchi di Omega 3.

Infine, svolgono un’importante funzione anche le sostanze oleose come l’olio extra vergine d’oliva e l’olio di girasole, che grazie alla vitamina E, combattono l’invecchiamento cellulare e stimolano la rigenerazione dell’epidermide.

Ricorda che tutti questi cibi non solo sono “amici dell’abbronzatura” ma soddisfano anche molte altre esigenze del nostro organismo:

  • nutrono, dissetano,
  • reintegrano i Sali minerali persi con il sudore,
  • riforniscono di vitamine,
  • mantengono in efficienza l’apparato intestinale, grazie alle fibre
  • e ostacolano l’azione dei radicali liberi, prodotti nell’organismo dall’esposizione solare.

 

Annunci

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.